Il Rotary Club Trento nasce il 5 luglio 1949, primo nel Trentino, fondato dal Club di Verona.
Ha subito promosso la collaborazione e l’amicizia in una terra che in quel momento era al centro di forti contrasti etnici. Infatti, come altri sodalizi rotariani nel mondo, anche il Club di Trento al suo inizio ha visto i propri soci confrontarsi su questioni postbelliche locali senza trascurare istanze della solidarietà in terre più lontane.

La conoscenza e l'amicizia fra i soci hanno trovato motivazioni nella comune volontà di ricomporre e consolidare spaccati importanti del tessuto sociale provinciale e regionale, che ha portato Trento alla promozione di altri Club in Trentino e - fatto molto importante per rapporto alla storia di questa terra – anche a Bolzano.

Fra la fine degli anni Cinquanta e l'inizio degli anni Sessanta il Club è sempre stato sensibile ed attento a situazioni in cui la tensione sociale comprometteva una vita serena e distesa. E' stato tale spirito che nel 1963, nel mezzo di una profonda crisi di rapporti a vario livello fra Trento, Bolzano ed Innsbruck, a causa della questione sudtirolese, il Club di Trento ha compiuto un passo coraggioso e storico chiedendo al Club di Innsbruck di realizzare un Club contatto per contribuire a sostituire ciò che in questa zona di confine divideva con ciò che poteva sostituire. Principale artefice di tale evento, che importanti frutti ha dato nel divenire del tempo, è stato l'allora presidente del Rotary Club Trento e successivamente vicepresidente internazionale del Rotary International prof. Giulio Antonio Venzo.

I soci fondatori

Primo presidente del Club nel periodo 1949-1950, costituitosi con 23 soci, è stato l'ing. Emilio Gaffuri.
Altri soci fondatori sono stati: dott. Antonio Alberti Poja, cav. Gino Benvenuti, comm. Giacomo Colombo, rag. Amedeo Costa, ing. Gian Battista Dalla Valle, sig. Mario Dalsasso, ing. Arrigo de Rizzoli, prof. Beppino Disertori, sig. Vittorio Dusini, prof. Giulio Dolfin, prof. Enoch Fiorini, ing. Emilio Gaffuri, rag. Luigi Gaudenzio, prof. Vittorio Lubich, avv. Marino Malacrea, ing. Angelo Marolda, dott. Bruno Mendini, dott. Isidoro Miori, prof. Leonardo Nardelli, avv. Giuseppe Stefenelli, sig. Nino Tonetti, ing. Carlo Torzi, dott. Dino Ziglio.

Nello stesso anno di fondazione il Club di Trento attivò contatti e la procedura per istituire un Rotary Club a Bolzano, riconoscendo alla città di Bolzano, ma anche al suo territorio, una paritaria "autonomia", in anticipo sulla situazione politica.

Sede del Club

Grand Hotel Trento
Via Alfieri 1 - 38122 Trento (TN)
Conviviali tutti i lunedì alle ore 19.30,
escluso il 5° lunedì del mese.
Segr. telefonica +39 0461 1865765
Fax +39 0461 985028
eMail:  trento@rotary2060.org

Le ultime notizie

©2018 Rotary Club Trento. Tutti i diritti riservati

Cerca